Seminari e pubblicazioni

20
Feb
2019
20-02-2019

Lean Organization, di Antonella Fabris

Una tematica che tratto sia come formazione che come consulenza, è quella della Lean Organization (Organizzazione Snella), affiancando imprenditori e manager nel processo di metodologie gestionali, volti alla riduzione degli sprechi e alla ricerca dell’efficienza.

 
17
Mar
2018
17-03-2018

LA FORZA DELLA NARRAZIONE

La nostra Giulia ci ha mandato questo messaggio che vogliamo condividere con tutti voi, sull'amore e la passione per il proprio lavoro. Leggi tutto

 
11
Feb
2018
11-02-2018

IL MIGLIORAMENTO HA INIZIO DALL’APPRENDIMENTO

Sembra abbastanza naturale sostenere che si migliora nel momento in cui si apprende. Più imparo, più miglioro.
Ma come è possibile apprendere se non c’è consapevolezza del bisogno di migliorarsi?

 
06
Feb
2018
06-02-2018

DAL LIBRO DI LEONARDO LUCARELLI “ CARNE TRITA” UNA RIFLESSIONE DI

Leonardo Lucarelli racconta, in prima persona, la sua vita da vero cuoco descrivendoci la cucina in cui i grembiuli sono sporchi di sugo e i piani di lavori sono pieni di farina e coltelli.

 
15
Gen
2017
15-01-2017

La lamentela danneggia i neuroni

La presenza di persone che si lamentano, o che chiacchierano senza un fine costruttivo e propositivo, la qualità delle loro vibrazioni negative, si ripercuote su di noi e ha un effetto nocivo sui neuroni del nostro cervello.

 
16
Dic
2015
16-12-2015

Il coraggio di cambiare, innovare, costruire

“ Lei sta all’orizzonte, mi avvicino di due passi, lei si allontana di due passi.
Cammino dieci passi e l’orizzonte si allontana di dieci passi più in là.
Per molto che io cammini non la raggiungerò mai.
A cosa serve l’utopia?
A questo serve: a camminare.”
Eduardo Galeano, Las calabra andantes

Antonella - La strada davanti a me

 
11
Dic
2015
11-12-2015

Sabato 12 dicembre, SGA a Radioattivainformazione

Sabato 12 dicembre, le nostre Antonella Fabris e Elena Magello presenteranno il gruppo SGA Specialisti a Radioattivainformazione.
Non perdete la radio intervista alle 10.00 https://radioattivainformazione.wordpress.com/

 
07
Dic
2015
07-12-2015

Organizzazioni aziendali

Stefano Manente ci scrive sul tema delle organizzazioni: "Voglio pensare ad un atteggiamento virtuoso e proattivo delle persone che ne fanno parte visto come strumento a loro disposizione: lo chiameremo modello PAP.

 
10
Nov
2015
10-11-2015

Welfare Aziendale: ottimizzare il costo del lavoro

Il 5 Novembre scorso, i nostri Stefano ed Elena hanno partecipato ad un seminario WELFARE AZIENDALE: OTTIMIZZARE IL COSTO DEL LAVORO MIGLIORANDO IL CLIMA AZIENDALE
Parola d’odine: FLESSIBILITA’!
 

 
31
Mag
2014
31-05-2014

DONARE IL TEMPO PER IL BENESSERE ORGANIZZATIVO

In Francia, per legge, sarà possibile donare il proprio tempo per aiutare i colleghi in difficoltà senza inficiare sulla produttività dell’organizzazione.

 

MA QUANTO COSTA LO STRESS ALL'AZIENDA?

MA QUANTO COSTA LO STRESS ALL'AZIENDA?

Riportiamo il contenuto di un articolo pubblicato lo scorso 14 aprile sul Corriere delle Sera avente come tema “Stress da lavoro correlato”, nell’auspicio di contribuire a una maggiore sensibilizzazione verso un tema delicato, ancora scarsamente affrontato, nell’interesse comune, dell’azienda e del lavoratore, per arginare quanto più possibile le ricadute negative soggettive e gruppali in ambito lavorativo.

Da una ricerca dell’Agenzia Europea per la salute e la sicurezza sul lavoro  emerge che lo stress lavoro-correlato in Europa è la prima causa di assenteismo dei dipendenti, spiegando il 60% delle assenze . Sotto l’etichetta dello stress ricadono vari problemi di salute (depressioni, disturbi d’ansia, insonnia, disturbi cardiaci, gastriti, coliti, dermatiti,…).

Espressioni di un disagio profondo che rimanda allo stress lavorativo come causa prima e ha come effetto l’assenza dal lavoro.

Sembra infatti che il mini-assenteismo dei lavoratori d’oggi funga da strategia adattiva, funzionale a garantire, se non il benessere, quantomeno il funzionamento della persona nel proprio ambiente di vita: ci si protegge dalle sollecitazioni dello stress lavorativo allontanandosi per qualche giorno o per qualche ora dal contesto che ci ha messi alla prova al di là delle nostre risorse.

Il dato che non si può ignorare è che ogni anno in Europa l’assenteismo determina una perdita di produttività il cui costo è di 136 miliardi di euro. A questo si sommano le spese sanitarie per le terapie mediche e psicologiche dei disordini stress correlati.

Ma quali sono le fonti di stress in ambiente di lavoro?

Dalla ricerca si evince abbiano un forte peso le politiche di riorganizzazione aziendale e l’insicurezza che ne deriva, il carico di lavoro eccessivo, ma anche il clima lavorativo, o meglio quelle dinamiche relazionali malsane che a volte caratterizzano i gruppi di lavoro e che riguardano non solo il rapporto con i superiori ma anche con i pari grado. Si fa riferimento quindi ad un’esperienza continuativa di situazioni spiacevoli quali mobbing, conflitti, minacce, provocazioni, ecc…

Con la prospettiva di aumentare la produttività grazie alla riduzione del disagio relazionale interno all’azienda, l’Agenzia Europea per la salute e la sicurezza sul lavoro sta promuovendo campagne di sensibilizzazione dei lavoratori al tema del benessere relazionale sul luogo di lavoro. Verranno stimolati, in modo particolare, i responsabili del gruppo di lavoro che, in quanto depositari della leadership, possono apprendere a gestire le complesse dinamiche interpersonali e a potenziare le risorse interne alle loro équipe.

SGA - Marta Boaretto, 15 aprile 2014